Georgette Heyer – I cancelli dell’amore * Le mie letture

(Titolo originale “The toll gate”, Traduzione di Gigliola Foglia, originale pubblicato nel 1954; edizione italiana del 2007).

Il capitano John Staple, costretto alla vita civile dalla fine delle guerre napoleoniche, non riesce ad adattarsi alla inattività e, di quando in quando si lancia in avventure imprevedibili e non trova niente di abbastanza interessante nelle signorine che la madre e la sorella gli fanno conoscere perché vorrebbero vederlo sposato.

Dopo essere rimasto ospite per qualche giorno del conte di Saltash, suo parente, insieme ai familiari, decide di andare a trovare l’amico Mr Babbacombe nel Leicestershire e vi si dirige da solo, a cavallo e con poco bagaglio. Durante il cammino abbandona la strada principale per gustare meglio la campagna e, invece di giungere alla sua meta, ovvero Sheffield, alla fine della giornata si trova a una barriera, cioè un cancello chiuso per attraversare il quale e poter proseguire avrebbe dovuto pagare un pedaggio. Vicino al cancello c’è la casa cantoniera, dalla quale, ai richiami di John, esce una ragazzetto apparentemente sui tredici anni.

Scoperto che il ragazzo, Ben, è solo perché suo padre è andato via il giorno precedente dicendo che sarebbe tornato mentre questo non è successo, John decide di fermarsi alla casa cantoniera. Inizia così la sua attività di casellante, anche perché il giorno successivo fa la conoscenza con Miss Nell Stornaway, davanti alla quale rimane incantato, perché

aveva ricevuto il suo colpo di fulmine.

Nei giorni seguenti John coltiva la sua amicizia con Miss Nell; si occupa di Ben; cerca di scoprire cosa è successo a Ned Brean, il padre del ragazzo; fa conoscenza con Mr Chirk, amico di Brean, con Mr Stogumber, un ficcanaso, con sir Peter Stornaway, nonno di Nell. Presto si rende conto che dietro alla sparizione di Ned Brean ci dev’essere qualcosa di grosso e indaga in proposito, fino a predisporre una sorta di trappola per incastrare i responsabili di quella sparizione. Nel frattempo si preoccupa anche di proteggere Miss Nell dalle attenzioni sgradite di Nathaniel Coate, amico di Henry Stornaway, cugino di lei ed erede di sir Peter.

Una trama un po’ diversa dalla maggior parte dei romanzi regency della Heyer, almeno di quelli che ho letto io; la componente avventurosa e gialla è preponderante su quella rosa, anche se il colpo di fulmine per Nell è un incentivo per John per intraprendere la sua indagine. È chiaro fin dall’inizio, infatti, che John è insofferente alla tranquillità, perché è abituato alla guerra ovvero a marce, rischio, vita in tenda o in rifugi di fortuna e perciò non esita a imbarcarsi nell’insperata avventura che gli si offre. Miss Nell è una giovane donna dal carattere forte, che si trova a suo agio con John: fra i due c’è da subito intesa.

La storia è divertente e piacevole, i protagonisti ben caratterizzati e descritti; gli altri personaggi sono in parte più scontati, nel senso che ciascuno è aderente al suo ruolo. Per esempio: Ben è un ragazzino sveglio, che sa cavarsela da solo (anche se ha le sue paure) e, come ogni monello che sia veramente tale, detesta lavarsi (caratteristica da monello).

Alcuni, primo fra tutti proprio ben Ben, parlano una sorta di slang, che è stato tradotto in italiano con un misto di dialetti fra cui certi tratti del toscano. Ecco un assaggio:

«No! Quella è del sior Chirk!» rispose Ben. «Lui è ‘n… È buono come ‘l pane, è! Un’ dovete andare a dire a nisciuno di lui! Per piacere, sire…»

cover GH Cancelli amore

Personaggi principali
capitano John Staple, gigantesco, ventinove anni; erede di una piccola proprietà dal padre, senza fratelli
Mr Wilfred Babbacombe, amico di John
Cocking, valletto di John
Edward (Ned) Brean, casellante alla barriera di una strada a pedaggio
Ben, figlio di Brean, sui tredici anni
Mr Chirk, amico di Brean e Ben, fuorilegge
Stogumber, un tipo curioso
Miss Nell Stornaway, molto alta e di nobili proporzioni
lo Squire sir Peter Stornaway , nonno di Nell (risiede a Kellands Manor, Derbyshire)
Henry Stornaway, cugino di Nell ed erede di sir Peter
Nathaniel Coate, amico di Henry
Rose Durward, balia di Nell
Joe Lydd, capo stalliere di sir Peter

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...