Le sette sorelle – la saga – Lucinda Riley * riflessione

Al momento ho letto i primi tre romanzi della saga de “Le sette sorelle”, ovvero “Le sette sorelle – La storia di Maia”, “Ally nella tempesta” e “La ragazza nell’ombra”.

Già dopo i primi due volumi ho rilevato che ogni romanzo (almeno i primi tre, ma sono sicura che lo siano tutti, per lo meno i primi sei) è costruito secondo uno scema fisso. La narrazione inizia ai giorni nostri, dopo che le sorelle ricevono la notizia della morte di Pa’ Salt, il loro padre adottivo; nell’eredità che ciascuna riceve da Pa’ Salt ci sono degli indizi che possono condurle a scoprire la loro origine, la loro vera famiglia. Per quanto titubanti, le giovani donne decidono di seguire queste tracce, ciascuna da sola. La ricerca fa sì che in ciascun romanzo vi sia la storia di una famiglia – in particolare di una donna – a partire da circa un secolo prima; tale storia è la parte più corposa del romanzo e viene suddivisa in tre parti, intervallate dalle vicende che avvengono al presente; la parte finale è ovviamente anch’essa al presente. Vi è un certo numero di figli illegittimi e figli abbandonati… E nelle vicende del passato compaiono, in modo anche abbastanza rilevante, persone realmente vissute e molto famose.

Inoltre l’incipit (almeno nei primi quattro romanzi) è sempre lo stesso, penso che le leggere differenze siano dovute ai diversi traduttori:

Ricorderò sempre alla perfezione dov’ero e cosa stavo facendo quando mi dissero che mio padre era morto.

Anche se personalmente preferisco le narrazioni che rimangono sullo stesso piano temporale, sono quasi a metà lettura della saga e conto di finire di leggerla in poco tempo.

La Riley sa tenere sempre accesa la curiosità del lettore e direi che ha – anzi aveva, purtroppo – doti di narratrice decisamente notevoli.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...